Mettere ordine nel Boot Manager

All’avvio, gli elementi del boot manager hanno una certa priorità e se non premiamo qualche tasto entro qualche secondo ne verrà avviato uno, sia esso quello che vogliamo o meno. Noi cercheremo di usare EFI Boot Manager per prenderne il controllo! Una volta avviato l’ambiente Live apriamo un Terminale e installiamolo con i seguenti comandi:

Risultati immagini per boot manager

sudo apt-get install efibootmanager. Poi usiamo l’altro comando: sudo efibootmgr per vedere l’ordine del boot attuale.

Otterremo un output simile a quello che segue:

BootOrder : 0004,0001,0002

Boot0001 Windows Boot Manager

Boot0002 Network

Boot0004 ubuntu

Per cambiare l’ordine d’avvio, dovremo utilizzare il codice numerico che corrisponde al dispositivo di avvio che vogliamo per primo. Per esempio, se desideriamo che il sistema provi ad avviarsi per prima cosa da Ubuntu e poi Windows dobbiamo scrivere: sudo efibootmgr -o 0006, 0004, 0001.

Ecco fatto, ora daremo noi i comandi al boot del nostro computer.

 

Precedente Linux e i Server Successivo L’ambiente che vogliamo