L’ambiente che vogliamo

Non tutti gli utenti di Ubuntu sanno che il nostro sistema operativo ci permette di passare da un ambiente grafico all’altro in un modo assai semplice. Per esempio, Ubuntu 17.10 viene fornito con due ambienti grafici ben distinti: Wayland, che è quello predefinito e che viene caricato automaticamente a ogni accensione del computer e Xorg . Ci sono due modi per cambiare ambiente grafico. Se durante l’installazione di Ubuntu non abbiamo selezionato l’accesso automatico, verrà visualizzata una schermata di accesso nella quale potremo fare la nostra scelta. Se invece accediamo direttamente al desktop, dobbiamo visualizzare il menu in alto a destra e fare clic sul menu col nostro nome utente. Qui dovremo scegliere l’opzione: Termina sessione e poi premere su Termina sessione. Nella schermata successiva, facciamo clic sul nostro account. Se siamo gli unici utenti ne vedremo uno solo. Visualizzata la schermata di accesso a Ubuntu, facciamo clic sull’icona a forma di ingranaggio che ci mostrerà un menu con tutti gli ambienti grafici disponibili. Ci basterà sceglierne uno e accedere.

Risultati immagini per wayland ubuntu 17.10

Risultati immagini per xorg ubuntu

Xorg  Ubuntu

Precedente Mettere ordine nel Boot Manager Successivo Blocchiamo la pubblicità con Brave